Incremento aliquota I.V.A.
1 novembre 2013
La rivoluzione dei 730 – Vantaggi e insidie dei moduli precompilati
15 luglio 2015

Obbligo POS

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale denominato “Definizioni e ambito di applicazione dei pagamenti mediante carte di debito”, firmato dal Ministro dello Sviluppo economico Zanonato di concerto con il Ministro dell’Economia e delle finanze Saccomanni.
Il decreto prevede l’obbligo di accettare carte di debito per i pagamenti di importo superiore ai 30 euro a partire dal 28 marzo 2014. L’obbligo è previsto sia per le transazioni con le imprese per l’acquisto di beni e servizi, sia per i professionisti.
In sede di prima applicazione del decreto, e fino al 30 giugno 2014, l’obbligo si applica limitatamente ai pagamenti effettuati a favore di imprenditori/professionisti che, per lo svolgimento di attività di vendita di prodotti e prestazione di servizi, producano un fatturato superiore a 200mila euro.
È previsto che entro i novanta giorni successivi all’entrata in vigore del provvedimento, potranno essere definite attraverso un ulteriore decreto le modalità di adeguamento per i soggetti con fatturato inferiore alla suddetta soglia.
L’obiettivo del decreto appare chiaramente quello di garantire maggiore tracciabilità per le transazioni con imprese e professionisti a scapito però degli stessi che vedranno un aggravio dei costi legati all’attività svolta, oltre ad un presumibile aggravio economico per i rispettivi clienti a causa di un aumento dei prezzi e delle tariffe, necessario a recuperare i maggiori costi sostenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *