Gestione del nodulo tiroideo e ripercussioni lavorative
31 Gennaio 2019
La consulenza aziendale nello studio medico e odontoiatrico moderno
14 Febbraio 2019

Lo scenario immobiliare: dall’Europa alla città di Sassari

I dati pubblicati dall’Agenzia delle Entrate, dall’Abi e dall’Istat dimostrano che il mercato delle abitazioni in Italia è ancora in forte crisi.
E’ dall’anno 2011 che l’Italia non riesce a rialzarsi da questo “vortice immobiliare” negativo, che attanaglia sempre più l’economia locale. Il calo prezzi delle abitazioni, la diminuzione dei tassi di interesse, l’erogazione dei mutui agevolati e le accresciute necessità di acquisto avrebbero dovuto far rialzare in qualche maniera gli investimenti immobiliari, ma l’Istat conferma che l’Italia è l’unico Paese europeo in cui i prezzi delle case calano dall’anno 2012. Di seguito lo scenario immobiliare europeo;
• INDICE DEI PREZZI DELLE ABITAZIONI DEI PAESI EUROPEI – VARIAZIONI 2017 RISPETTO AL 2010
Spagna -17,4
Italia -15,0
Cipro -9,2
Romania -6,0
Croazia -5,2
Slovenia -4,8
Polonia +0,2
Olanda +2,1
Francia +4,4
Finlandia +8,7
Portogallo +9,0
Bulgaria +9,9
U.E. +10,6
Irlanda +12,5
Belgio +15,0
Slovacchia +16,7
Danimarca +20,6
Malta +21,5
Rep. Ceca +25,7
Regno unito +30,1
Germania +31,3
Ungheria +31,4
Lituania +36,2
Lussemburg +39,7
Lettonia +46,9
Austria +48,8
Norvegia +50,1
Svezia +56,5
Estonia +72,9
Islanda +82,2 (fonte Istat)

Approfondendo i dati osservati da Areaprofessionisti.it e riferendoci quindi allo studio condotto da Tecnocasa nel trimestre del 2017 è possibile stilare un “bilancio” patrimoniale:

MERCATO DELLE EROGAZIONI in ITALIA

II trimestre 2017 12.983 mln Euro -1,8% rispetto IV Trimestre 2016
I semestre 2017 25.287mln Euro +4,3% rispetto I semestre 2016

MERCATO DELLE EROGAZIONI IN SARDEGNA

246 mln Euro Sardegna al 13° posto per totale erogato in Italia +1,90%
Rispetto al IV trimestre 2016 + 3,50% + 8,2 mln di Euro

MERCATO DELLE EROGAZIONI A SASSARI

II trimestre 2017 52,2 mln Euro -0,4% rispetto IV Trimestre 2016
I semestre 2017 101,3mln Euro +4,1% rispetto I semestre 2016

(Dati Tecnocasa)

I dati Istat, Agenzia Entrate, Abi, Tecnocasa, ci porgono e confermano dati immobiliari sempre più allarmanti, difatti è necessario sottolineare che rivolgendo uno sguardo al Mercato delle Erogazioni si devono scindere i mutui acquisto dai mutui surroga, questi ultimi, in forte ascesa tra i “prodotti” degli istituti di credito appunto per far fronte ad una situazione di emergenza immobiliare.
Il mercato immobiliare della Città di Sassari risente ancora di più di questo andamento negativo, infatti, dopo gli ultimi aggiornamenti sul nuovo strumento urbanistico (P.U.C. e P.P.R. Regione Sardegna), vista l’interpretazione dei nostri tecnici nei confronti di un “Piano Casa L. 11/2017”, che avrebbe dovuto iniziare a risollevare le sorti urbanistiche, ci ritroviamo in una città, con forti problematiche di sviluppo economico che prima del 2004, trovava la sua massima espansione commerciale nel piccolo cantiere dell’Agro, nel quale riuscivano a collaborare più imprese artigiane (idraulici, elettricisti, carpentieri etc.) ma ora trovano la loro occupazione nelle piccole ristrutturazioni. I nostri cittadini son sempre più propensi a commettere abusi edilizi promuovendo il lavoro nero.

INDICE DEI PREZZI DELLE ABITAZIONI NEI QUARTIERI SASSARESI IMMOBILI USATI

IMMOBILI NUOVI

(contributo areaprofessionisti.it – area tecnica)

I prezzi di cui sopra sono solo dei valori statistici che non provengono da un rapporto estimativo accompagnato precedentemente da un sopraluogo.
A partire dal 2004 la nostra Regione è stata stretta nella morsa edilizia dall’emanazione e approvazione del Piano Paesaggistico Regionale al fine di tutelare l’ambiente. Questo strumento urbanistico da un lato tutela l’ambiente promuovendo norme per la salvaguardia ferree e non ben chiare, (vedi le zone urbanistiche “F”) e da l’altro lato ha vincolato per mezzo dei P.U.C. aree che potevano proporre uno sviluppo economico migliorando le zone urbanistiche ancora prive di urbanizzazioni (vedi l’agro di Sassari). Nel 2011, che cosa sia accaduto al mercato immobiliare, tutti continuano a sottovalutarlo, difatti la tassazione patrimoniale quasi triplicata ha portato delle conseguenze devastanti sulla nostra economia.
Per un consulto approfondito Vi attendiamo in Via Barzini nei Nostri uffici al fine di valutare il caso di specie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *